default

I sensori a bordo macchina acquisiscono i segnali di vibrazione e rumore generati durante la lavorazione. L’algoritmo implementato dall’unità di controllo applica tecniche di data fusion per elaborare questi segnali insieme alle grandezze fornite dal CN (posizione, correnti assorbite da assi e mandrino) per identificare lo stato del processo. Quando questo diventa instabile e le vibrazioni crescono pericolosamente, intervengono delle strategie di soppressione che agiscono sui parametri di taglio per stabilizzare le condizioni.

 

 

galleria foto

galleria video

Accedi ai cataloghi

Prima inserisci i tuoi dati