intro

l’intelligenza dell’uomo, la forza della macchina

uomini, conoscenze, passione

gellini

"Il nostro capitale primario: coerenza tra pensiero-parola-azione."

il pensiero

Creare valore, per gli azionisti, per i clienti, per i collaboratori, per i fornitori: è solo con questo che si misura il successo di un‘azienda.

Saverio Gellini

Amministratore Delegato

colombi

"Una Mandelli è per sempre."

il pensiero

Non cerchiamo Clienti, cerchiamo Partner. Questo perché non ci limitiamo a costruire centri di lavoro, ma pensiamo e realizziamo soluzioni uniche dedicate ad ogni singolo Vostro progetto”.

Marco Colombi

vendite

brambilla-pizzimiglia

"Interazione armonica: un’orchestra che prova la stessa sinfonia."

il pensiero

La nostra organizzazione e l’impegno quotidiano sono rivolti a realizzare per voi una soluzione unica, sempre nel rispetto dei tempi prestabiliti e della qualità richiesta

Iolanda Brambilla
Marco Pizzimiglia

attività produttive

In Mandelli il futuro arriva prima, da più di 80 anni.

Siamo partiti nel 1932 e non ci siamo mai fermati. Oggi rimane ferma la nostra intenzione di continuare a promuovere lo sviluppo della tecnologia del domani. Siamo orgogliosi di essere protagonisti del mercato globale.

1932

Nel 1932 nasce l’azienda individuale per lavorazione di precisione di parti meccaniche, fondata da Renato Mandelli

Nel 1960 il fondatore associa i figli Sante, Giancarlo e Umberto nella conduzione dell’azienda e si trasforma in officina Mandelli Snc

Sarà Giancarlo a Guidare l’azienda dagli inizi degli anni 70 fino ai primi anni 90

1965

Realizzazione delle prime macchine utensili, POSITIV, MEDAL, THEMA e costruzione del primo nucleo dello stabilimento attuale

Costruzione della prima macchina con caratteristiche fondamentali per un centro di lavoro, EGO e l’officina si trasforma in società per azioni

1970

Presentazione della nuova linea REGENT, una generazione modulare ed integrabile in sistemi più complessi

Iniziano le prime esperienze di lavorazione su materiali speciali tipici del settore aeronautico come il Titanio

1975

In Francia ed in Germania vengono costituite due filiali di vendita e service dirette, la Mandelli GmbH a Wiesbaden e la Mandelli France alla periferia di Parigi

Realizzazione del primo sistema flessibile di produzione e sviluppo delle attività denominato “FMS”

1980

Stipulazione accordo di licenza di produzione tra Mandelli e Amada – Giappone

Sviluppo di un controllo numerico denominato Plasma

Progettazione e realizzazione di un nuovo centro di lavoro denominato QUASAR il cui design è opera dei famosi architetti Ettore Sottsass e Matteo Thun

1985

Viene presentata la nuova generazione di prodotti della Linea M

Mandelli entra in borsa il 18 dicembre 1989

Viene costituita Spring, joint venture con IBM Italia SpA per le attività di ricerca applicata

1990

Vengono costituite filiali in Inghilterra e negli USA

La grave crisi mondiale del 1993 porta la Mandelli all’insolvenza. L’azienda entra in amministrazione controllata

Nel gennaio del 1994 scompare per una grave malattia il Dott. Giancarlo Mandelli che aveva guidato l’azienda per oltre un ventennio

1995

Nel 1994 la Mandelli esce dalla amministrazione controllata e viene acquisita da un gruppo di imprenditori Italiani

Nel Maggio del 1995 vengono presentati alla EMO di Milano le nuove linee di Centri di Lavoro di medie e grandi dimensioni STORM e ROCK

A fine 1998 viene introdotta sul mercato la nuova linea di Centri di Lavoro THUNDER, ideale per lavorazioni di precisione in ambienti ad elevata produttività

2000

Nel gennaio del 2000, la Riello Sistemi di verona acquisisce la Mandelli che entra a far parte del Gruppo Riello Sistemi

Rinnovata nella Leadership, la Mandelli inizia a sviluppare un nuovo concetto di Centro di Lavoro Orizzontale a 5 assi: la Linea SPARK

La SPARK X rivoluziona il concetto tradizionale del centro di lavoro con i tre assi lineari di movimento da una parte ed il pezzo in lavorazione dall’altra

2005

Nel 2005 viene presentata al mercato la nuova linea di centri di lavoro veloci e performanti: nasce la SPARK X

La SPARK X rivoluziona il concettro tradizionale del Centro di Lavoro con una configurazione a tre assi lineari dal lato utensile ed il pezzo in lavorazione sulla tavola girevole fissata nel basamento

Viene anticipato al mercato il concetto di una nuova linea di macchine, la RUMBLE, per lavorazioni a 5 assi interpolati di pezzi di grandi dimensioni

2010

Nel 2008 Mandelli acquisisce una importante commessa per una linea di più RUMBLE per la lavorazione di un importante particolare in titanio, della lunghezza di 6 metri, per il nuovo, avveniristico aereo Dreamliner

Il Financial Times del 26 Marzo 2008 dedica una pagina a questo importante successo

2015

La gamma della linea SPARK si completa con una nuova versione, assemblata nel rinnovato stabilimento di Via Caorsana, denominata SPARK-Ti, espressamente sviluppata per la lavorazione di materiali tenaci, prime fra tutte le leghe di Titanio

Mandelli sviluppa il concept di una nuova, innovativa linea di Centri di Lavoro di grandi dimensioni: la linea POWER

2020

Obiettivo 2020

Mandelli entra nel mondo dell’Industria 4.0 con il pacchetto iPum@suite4.0: manutenzione predittiva, smorzamento automatico delle vibrazioni, realtà virtuale per facilitare la manutenzione, interfaccia uomo-macchina di ultima generazione ed integrazione dei sistemi FMS nei software di gestione aziendale sono i cinque pilastri delle rivoluzione digitale targata Mandelli.

Siamo sempre alla ricerca di nuovi talenti

Lavora con noi

inviaci il tuo profilo